Cromoterapia


Cromoterapia: il colore della salute.
Gli effetti terapeutici del colore sono conosciuti fin dall’antichità. In Egitto la forza dal colore era utilizzata per la guarigione; i templi di Eliopoli e la Città del Sole sono stati progettati in modo che la luce solare penetri verso l’interno e disegni i sette colori dello spettro dell’arcobaleno.

Anche la medicina indiana Ayurveda riconosce la forza del colore. I seguaci di Ayurveda, infatti, evidenziano nel corpo umano i 7 chakra (centri energetici) lungo la parte posteriore. Ogni chakra ha un proprio colore che corrisponde ad un determinato organo o sistema del corpo umano, alle emozioni e agli aspetti spirituali. Quando una persona è sana, tutti i colori sono bilanciati. Quando, invece, uno dei colori rompe l’equilibrio armonico la persona si ammala.
La Cromoterapia (chiamata anche terapia del colore), così come noi la conosciamo, è stata sviluppata nel XVII secolo.

Qual è il segreto?
La cromoterapia non è una procedura medica nel senso stretto della parola, ma molti medici ne confermano i suoi effetti benefici sulla condizione umana. La cromoterapia si basa sulla conoscenza che la luce è una radiazione elettromagnetica, che penetra nel tessuto e apporta l’energia necessaria, e che il colore è un fascio di luce colorata di intensità variabile. Ogni colore ha una sua propria radiazione e trasporta informazioni diverse.

Il trattamento di cromoterapia influenza l’uomo attraverso due canali: gli occhi e la pelle.
Nel primo caso, il colore percepito dai recettori negli occhi provoca una reazione chimica che a sua volta provoca impulsi elettrici che stimolano il sistema nervoso. Questa stimolazione, raggiungendo il cervello, ha un effetto benefico sugli ormoni del corpo.
Nel secondo caso invece, la luce esercita l’azione del colore sulla pelle tramite la penetrazione nei tessuti. Viene, così, ripristinando il bio-livello di energia del corpo e attivato il processo fotochimico. Le cellule nervose, ricevendo vibrazioni sane, le assimilano e raccolgono il colore mancante respingendo quello in eccesso.

Come funziona?
La pratica dimostra che la cromoterapia è più efficace se combinata con massaggi e trattamenti con acqua, perché il flusso dell’acqua aumenta l’impatto della luce sul corpo umano, rendendolo più intenso.
Per questo motivo, il nostro centro di bellezza ha adottato questa tecnica.

Per ogni cliente, selezioniamo il colore e la tonalità per ottenere i migliori risultati, l’intensità della luce e la frequenza di variazione dei colori. Il trattamento di cromoterapia si svolge in una cabina appositamente attrezzata, dall’atmosfera accogliente e confortevole, con musica tranquilla e rilassante.

È importante scegliere il colore giusto.
Ogni colore ha un significato diverso e una diversa influenza sulla condizione umana.