Hai tra i 18 e i 25 anni? Come ti può aiutare la tua estetista?

18 e i 25 anni

18 e i 25 anni

18 e i 25 anni

18 e i 25 anni

L’età migliore per formare e valorizzare la propria autostima. L’aspetto fisico diventa un fattore rilevante nella vita personale.

A questa età, la pelle appare migliore e richiede minima cura estetica. Purtroppo, questo fatto crea l’illusione di essere “indistruttibile”, e non tutti prestano la dovuta attenzione alla preservazione del “capitale dei giovani”.

I principali problemi cosmetologici in età compresa tra 18-25 anni:
Insoddisfazione per il proprio aspetto, il desiderio di cambiare look è tempo di sperimentare! Creare un nuovo stile personale è impossibile senza l’aiuto di un’estetista con provata esperienza.

Correzione delle sopracciglia, estensione delle ciglia, trucco permanente, piercing, sistema di abbronzatura istantaneo.. Per tutto questo meglio affidarsi alle mani di professionisti, per evitare che audaci esperimenti non diventino in seguito la base di problematiche estetiche.
Questo è anche il momento per correggere le conseguenze dei problemi estetici giovanili (nel caso in cui non vi siate rivolti ad un’estetista nel periodo tra i 13 e i 18 anni). Dall’età dei 18 fino ai 25 anni, si manifestano i primi segni di cellulite, che, se non trattati subito nel tempo, possono diventare un problema e persistere per molti, molti anni.

18-25-consigliL’auto-correzione del proprio aspetto esteriore può portare a gravi problemi di salute.
In un centro di bellezza è possibile effettuare una correzione del proprio aspetto fisico (per rimuovere i depositi di grasso locali e i primi segni di cellulite, raggiungere un peso fisiologicamente corretto e ottenere consigli sul mantenimento della forma fisica e la qualità della pelle e del grasso sottocutaneo). Massaggi, impacchi, pressoterapia e trucco professionale, non solo aiutano a perfezionare la propria immagine, ma anche a dare al corpo una riserva di forza ed energia.
La migliore prevenzione dell’invecchiamento in una pelle giovane è il mantenimento di una cute sana e il trattamento di inestetismi e patologie, come ad esempio l’acne, attraverso tecniche all’avanguardia e l’applicazione di prodotti specifici. Inoltre, è importante proteggere efficacemente la pelle dai danni causati da fattori esterni. In primo luogo si deve evitare un’eccessiva esposizione ai raggi solari e il fumo; invece, è consigliato seguire un’alimentazione corretta, assumendo almeno 2 litri di liquidi al giorno e condurre uno stile di vita sano.
Per coloro che per qualsiasi ragione non possono svolgere attività fisica, consigliamo di rivolgersi al proprio medico curante con richiesta di prescrizione di preparati multi-vitaminici e trattamenti specifici, come massaggi del corpo eseguiti regolarmente e determinate procedure che permettano di mantenere attiva la circolazione capillare e l’ossigenazione della pelle.

consigli-18-25-Questa fase può essere chiamata protezione preventiva. E’ importante non provocare l’accelerazione dei processi naturali di degradazione della cute, che possono verificarsi con un l’uso eccessivo delle procedure invasive o non adeguate, e la trascuratezza dei processi infiammatori nel lungo periodo.
Se si seguono queste semplici indicazioni, la pelle del viso e del corpo rimane giovane e luminosa. Attraverso gli attivi processi di rigenerazione la carnagione appare chiara e sana, con un buon tono e l’elasticità della pelle su tutte le zone del corpo e viso.

Errori più comuni:
utilizzare una varietà di detergenti, che comprendono tensioattivi aggressivi e solventi, che portano alla eccessiva secchezza della pelle, desquamazione, reazioni allergiche ed alla comparsa di rughe precoci;
l’utilizzo di scrub abrasivi per la pelle secca;
l’utilizzo di scrub per l’acne che può causare l’estensione della zona colpita;
abuso di scrub per la pelle grassa;
l’utilizzo di sapone antibatterico oppure l’uso non sistematico.
l’utilizzo dei prodotti non adatti al tipo di pelle ed età – con le note LIFTING, ANTI-AGE e simili;
l’abuso di agenti opacizzanti, spesso di bassa qualità e comedogenico (causando l’intasamento delle ghiandole sebacee e la formazione di acne);
il rifiuto di creme idratanti per la pelle grassa;
l’abbronzatura smodata che porta all’invecchiamento precoce della pelle (photoaging), causata da raggi ultravioletti, che provoca anche la comparsa precoce delle rughe.

La soluzione giusta:
Pelle giovane sotto i 25 anni ha bisogno di una buona detersione, tonificazione e leggera idratazione. In questo caso servirebbe l’uso di gel non grassi per assicurare la cura senza lipidi. La pelle del viso dopo i 20 anni è ancora giovane, ma la pelle intorno agli occhi potrebbe avere bisogno di una crema idratante a parte (es.: LOZIONE CALMANTE E LENITIVA della linea BIO-OPTIC, ecc.)

l’uso di detergenti delicati: gel o schiuma detergente per la pelle grassa e normale, non si dovrà usare il sapone più di 1-2 volte a settimana, per non seccare la pelle;
l’uso di gommage enzimatici e non abrasivi per la pelle secca 1-a volta alla settimana;
l’uso del peeling non abrasivo a base di acidi per l’acne;
l’alternanza di peeling e/o scrub abrasivo con quello a base di acidi per la pelle grassa, l’uso di scrub non deve superare le 2 volte alla settimana;
l’uso di creme idratanti possono avere il segno HYDRO per la pelle secca o idrolipidico per pelli molto secche (linee BIO-PURE, o HYDRA-CLINIC o DERMA-CALM);
l’utilizzo di texture idratante leggera per pelli normali (lozioni, gel, fluidi dalla linea Viva Milk o HYDRA-CLINIC);
l’utilizzo dei prodotti sebo-regolatori per la pelle grassa (fluidi e lozioni) che allo stesso tempo devono avere la funzione idratante (il normale processo fisiologico del funzionamento delle ghiandole sebacee viene ripristinato con una linea BIO-PURE, di cura domiciliare integrata per una pelle mista o con tendenza ad essere grassa, e notevoli risultati nel trattamento di acne rendono la linea, ACTI-BIOTIC, molto efficace).
l’uso del trucco non comedogeno, nel caso di pelle grassa prodotti con effetto sebo-regolativo.
L’uso delle creme solari fin da giovane non solo proteggono la pelle dalle radiazioni ultraviolette, ma contengono anche ingredienti unici che accelerano il processo di abbronzatura in modo naturale.

I trattamenti consigliati da eseguire nel salone di bellezza
Le informazioni apportate nella tabella consigliano i trattamenti estetici in età da 18 a 25 anni, a seconda del tipo di pelle:

 

ETA’

PELLE SECCA

PELLE NORMALE

PELLE GRASSA E MISTA

18 -25 anni

linee BIO-PURE / HYDRA-CLINIC/ DERMO-CALM1 volta in 2/3 settimane

Pulizia del viso con l’uso della linea BIO-PURE. 1 volta in 3/4 settimane.

Linee ACTI-BIOTIC -1-2 volte a settimana periodicamente; ENZIMACID; liniee BIO-PURE; massaggio facciale tecnica Jackuet ; brasching; pulizia del viso vacuum o con ultrasuono.

I trattamenti per il corpo:

OSMO-THERMY DETOX programma (purifica la pelle dalle tossine e inquinamento/ remineralizzante);

AQUA-THERMY ( a base di estratti marini – rivitalizza ed idrata la la pelle);

ENZIMACID BODY (multi-attivo, combinato peeling corpo, la preparazione della pelle ad abbronzarsi);

1- 2 volte al mese